02/04/2022 – ELEZIONI RSU 2022 -Parte sesta – scheda n. 248

Si vota in ogni Scuola il martedì 5, il mercoledì 6, il giovedì 7 aprile 2022

Operazioni di voto

scheda n. 248

                                                    Parte sesta

OPERAZIONI DI VOTO

  • Hanno diritto al voto:
  • tutti i dipendenti a tempo indeterminato in forza all’amministrazione alla data delle elezioni, titolari di posto nella stessa amministrazione,
  • tutti i dipendenti in forza alla data delle elezioni presso l’amministrazione anche se non titolari di posto nella amministrazione stessa (ad esempio: personale utilizzato, personale temporaneamente assegnato, personale in comando presso l’amministrazione, personale fuori ruolo da altre amministrazione pubbliche anche di diverso comparto),
  • tutti i dipendenti a tempo determinato (anche temporanei) in forza all’amministrazione alla data delle elezioni.
  • Anche il personale a t.d. assunto nel periodo compreso tra l’inizio delle procedure elettorali (31 gennaio 2022) e la data di votazione  (5-6-7- aprile 2022) ha diritto al voto.
  • Nella scuola, il dipendente in utilizzazione o in assegnazione provvisoria ha diritto a votare nella scuola presso cui presta servizio alla data delle elezioni.
  • Nella scuola, il diritto di voto si esercita in un’unica sede, pertanto il personale che ha l’orario articolato su più sedi vota solamente nell’istituzione scolastica che lo amministra (quella di titolarità, ovvero con più ore di servizio se è utilizzato o in assegnazione provvisoria). È compito della Commissione elettorale controllare che non si verifichino casi di doppia partecipazione al voto presso le diverse scuole in cui il suddetto personale opera.
  • La dislocazione dei seggi e gli orari di apertura dei seggi vengono stabiliti dalla Commissione elettorale, garantendo la massima partecipazione degli elettori.

  • La Commissione forma il seggio elettorale,  che è composto di un presidente e almeno due scrutatori, che non possono essere candidati.
  • Il voto è segreto e personale. Si esprime sulle schede predisposte dalla Commissione elettorale e firmate dai componenti del seggio. Le schede contengono le denominazioni delle organizzazioni sindacali secondo l’ordine con cui le relative liste sono state presentate. Il voto si esprime tracciando un segno (croce o simile) sul nome dell’organizzazione sindacale prescelta.
  • Si può esprimere la preferenza per un solo candidato della lista prescelta nelle sedi di elezione fino a 200 dipendenti e che dunque eleggono 3 RSU. Oltre 200 dipendenti, dove si eleggono 6 RSU,  è consentito esprimere la preferenza a favore di due candidati della medesima lista.
  • Il voto on line non è in nessun caso consentito.

VOTA LA LISTA SNALS-CONFSAL