10/01/2022 – Gestione dei casi di positività da SARS-CoV-2 a Scuola – Modifiche – Scheda n. 242 –

Il 7 gennaio 2022 vi avevamo anticipato le modalità di gestione dei casi di positività (come risultava dalla bozza del decreto approvato il 5 gennaio, l’unica fonte disponibile in quel momento).
La pubblicazione del decreto sulla GU (DL n. 1 del 7 gennaio 2022) ha modificato notevolmente le cose.

Vi proponiamo le NUOVE REGOLE – scheda n. 242 -.

Nella gestione dei contatti stretti con soggetti confermati positivi all’infezione da SARS-CoV-2 per gli alunni si applicano le seguenti misure:

a) nei servizi educativi per l’infanzia e nelle scuole dell’infanzia statali e
paritarie (ove i bambini non sono vaccinabili):
in presenza di un caso di positività nella stessa sezione o gruppo classe, la sezione/gruppo sospende le relative attività per dieci giorni;

b) nelle scuole primarie
1) in presenza di un caso di positività nella classe, si resta in classe e si applica alla medesima classe la sorveglianza con 2 tamponi: uno antigenico rapido o molecolare da svolgersi al momento di presa di conoscenza del caso di positività e il secondo dopo cinque giorni (i cosiddetti T0 e T5);
2) in presenza di almeno due casi di positività nella classe, si applica all’intera classe la didattica a distanza (DAD) per la durata di dieci giorni;

c) nelle scuole secondarie di primo grado nonché nelle scuole secondarie di secondo grado e nel sistema di istruzione e formazione professionale:
1) con un caso di positività nella classe si applica alla medesima classe l’autosorveglianza, con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza;
2) con due casi di positività nella classe,
• per coloro che dimostrino di avere concluso il ciclo vaccinale primario o di essere guariti da meno di centoventi giorni oppure di avere effettuato la dose di richiamo, si applica l’autosorveglianza, con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza.
• Per gli altri soggetti, non vaccinati o non guariti nei termini summenzionati, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni;
3) con almeno tre casi di positività nella classe, si applica alla medesima classe la didattica a distanza per la durata di dieci giorni.

N.B. Fino al 28 febbraio 2022, per assicurare l’attività di tracciamento dei contagi da COVID-19, nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, per gli alunni soggetti alla autosorveglianza l’esecuzione di test antigenici rapidi per la rilevazione di antigene SARS- CoV-2 è gratuita. Occorre idonea prescrizione medica rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, sia per le farmacie sia per le altre strutture sanitarie.

Sulla materia sono state poi pubblicate “prime indicazioni operative” con circolare congiunta del MI e del Ministero della Salute, la n. 11 dell’8 gennaio 2022.

DL n. 1 del 7 gennaio 2022
Circolare congiunta del MI e del Ministero della Salute, la n. 11 dell’8 gennaio 2022.