30/12/2021 – Valorizzare la professionalità docenti – Scheda 241 –

Cosa dice la legge di bilancio in merito. Scheda n. 241.

Oggi, 30 dicembre 2021, la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva, con voto di fiducia, il disegno di legge recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e il bilancio pluriennale per il triennio 2022 – 2024.
Sono 23 articoli. L’art. 1 è formato da 1013 commi.

Il co. 342 dell’art. 1 tratta della valorizzazione professionalità docenti, una vicenda che abbiamo seguito per tutto il suo iter (vedi la scheda n. 237, del 13 novembre 2021).
La conclusione è l’ istituzione di un’apposita sezione nell’ambito del fondo per il miglioramento dell’offerta formativa (300 mln di euro dall’anno 2022) … al fine di valorizzare la professionalità dei docenti delle istituzioni scolastiche statali.

E quali sono le finalità di queste risorse? Come si utilizzano?
Per l’utilizzo delle risorse la contrattazione, anche mediante eventuali integrazioni al contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) di riferimento, è svolta nel rispetto dei seguenti criteri ed indirizzi:
a) valorizzazione dell’impegno in attività di formazione, ricerca e sperimentazione didattica;
b) valorizzazione del contributo alla diffusione nelle istituzioni scolastiche di modelli per una didattica per lo sviluppo delle competenze.

Dunque, organo di gestione che stabilisce i criteri per la ripartizione e l’attribuzione dei compensi è la contrattazione di istituto. Ma perché la contrattazione si deve svolgere nel rispetto di criteri e di indirizzi definiti puntualmente altrove?

C’è di che allarmarsi (come ci chiedevamo nella scheda 237) ?