01/04/2021 – – Il Decreto legge del 31.3.2021– scheda 226 –

Misure dal 7 aprile al 30 aprile Scheda n. 226- 

Il decreto-legge introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19. In particolare, le “Disposizioni urgenti per le  attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado” (art. 2) –  dal 7 aprile al 30 aprile- sono le seguenti:

NELL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE, a prescindere dal colore della Regione:

  • Servizi educativi per l’infanzia, attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e del primo anno della scuola secondaria di primo grado:  in presenza.

Questa disposizione non può essere derogata da provvedimenti dei Presidenti delle Regioni o delle Province autonome.

  • Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento telematico con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

NELLE ZONE ROSSE

  • Le attività didattiche del secondo e terzo anno della scuola secondaria di primo grado nonché le attività didattiche della scuola secondaria di secondo grado si svolgono esclusivamente in modalità a distanza.

NELLE ZONE GIALLA E  ARANCIONE

  • Le attività scolastiche e didattiche per il secondo e terzo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado si svolgono integralmente in presenza.

Le scuole secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica, ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, per garantire l’attività didattica in presenza ad almeno il 50 per cento, e fino a un massimo del 75 per cento, della popolazione studentesca mentre la restante parte della popolazione studentesca delle predette istituzioni scolastiche si avvale della didattica a distanza.