22/05/2017 – Scheda 167 – RSU e Collegio docenti

Visualizza e stampa il testo in formato pdf

 RSU E COLLEGIO DOCENTI

I compiti prima delle vacanze

 Nuove norme obbligano RSU e Collegio docenti ad assumere decisioni prima della fine dell’anno scolastico, con la finalità della trasparenza e del ripristino (graduale) della centralità del loro ruolo.

Non perdiamo l’occasione di riportare al centro della vita scolastica questi due organi, sede di confronto, di democrazia e di condivisione.

 Ecco nel dettaglio quali sono le cose da fare prima della fine dell’anno scolastico:

 LA RSU, in sede di contrattazione deve determinare:

  • i criteri per l’assegnazione dei docenti a sedi ubicate in comuni diversi rispetto a quello della sede centrale. (CCNI mobilità art. 3 co. 7);
  • criteri di applicazione delle precedenze (CCNI mobilità art. 13 c. 1) o di altre agevolazioni di legge in presenza di più richieste volontarie, avanzate da docenti interessati a ricoprire la cattedra orario esterna.

Attenzione. Se non ci sono richieste l’assegnazione dovrà avvenire tenendo conto della graduatoria interna d’istituto aggiornata con i titoli posseduti al 31 agosto, tenendo comunque conto delle disposizioni riferite ai titolari trasferiti dal successivo 1° settembre e con la precisazione che l’esclusione dalla graduatoria (di chi usufruisce di precedenze) per per questa operazione – cioè l’attribuzione della cattedra orario esterna- si applica esclusivamente per le cattedre orario esterne costituite tra scuole di comuni diversi. (CCNI mobilità art. 11 co. 7).

 IL COLLEGIO, ai sensi del CCNI del 19.4.2017, deve:

deliberare sulla proposta fatta dal dirigente scolastico sui requisiti culturali e professionali utili per l’individuazione per competenze dei docenti (che passano da ambito a scuola).

Riportiamo i passaggi già indicati nella nostra scheda 166 del 2 maggio 2017, alla quale rinviamo.

  • Il dirigente scolastico, dopo aver definito l’organico dell’autonomia della propria scuola, individua i posti       vacanti (ovvero non coperti da docenti titolari), convoca il collegio per discutere, concordare e deliberare sui requisiti da indicare negli avvisi (massimo 6).
  • Il collegio delibera, su proposta del dirigente, l’individuazione, per ciascun posto vacante e disponibile, titoli ed esperienze specifiche (tra quelle di cui all’ allegato A al CCNI citato) sino ad un massimo di sei.

La delibera va assunta entro le seguenti scadenze perentorie: 31 maggio 2017 per la scuola dell’Infanzia; 19 maggio 2017 per la Scuola Primaria; 14 giugno 2017 per la secondaria di 1^ grado; 30 giugno 2017 per la secondaria di 2^ grado.

  • Qualora il collegio dei docenti correttamente convocato non si esprima entro 7 giorni dalla data prevista, il dirigente scolastico procede comunque all’individuazione dei requisiti e alla pubblicazione dell’avviso, nel rispetto dei termini previsti a livello nazionale.

 Il dirigente pubblica un avviso, ove sono specificate le competenze professionali e i criteri oggettivi per l’esame comparativo dei requisiti dei candidati nonché le formalità e i termini per la presentazione della candidatura, ivi compreso l’indirizzo di posta elettronica istituzionale da utilizzare a tal fine, entro le seguenti scadenze perentorie: 9 giugno 2017 per la scuola dell’Infanzia; 27 maggio 2017 per la Scuola Primaria;   22 giugno 2017 per la secondaria di 1^ grado;   8 luglio 2017 per la secondaria di 2^ grado.

 IL COLLEGIO deve esprimere il suo parere per individuare la classe di concorso alla quale assegnare l’insegnamento nel caso non ci siano né soprannumerari né titolari..

(Nota MIUR 21315.15-05-2017 su Dotazioni organiche del personale docente per l’a. s. 2017/2018)

 Disposizioni comuni per la scuola secondaria

L’organico della scuola secondaria è determinato sulla base delle nuove classi di concorso (D.P.R. 19 del 14 febbraio 2016 e dal D.M. 259 del 9 maggio 2017). A ciascun docente titolare è stata assegnata la nuova classe di concorso. L’attribuzione delle ore sviluppate dall’organico di ogni singola autonomia alle classi di concorso deve avere come fine prioritario

  • la tutela della titolarità dei docenti presenti nell’istituzione scolastica,
  • l’ottimale formazione delle cattedre,
  • la continuità didattica.

Nella scelta della classe di concorso dovrà farsi riferimento all’indirizzo, all’articolazione, all’opzione, nonché al curricolo presente nella scuola.

 In presenza nella stessa scuola di soprannumerari si darà precedenza a colui o a coloro che, in relazione al numero dei posti, risulteranno collocati con il maggior punteggio nella graduatoria di istituto unificata.

In assenza di titolari, l’attribuzione delle ore alle classi di concorso da parte dei Dirigenti scolastici, dovrà avvenire, previa intesa con l’Ufficio scolastico territoriale, attingendo prioritariamente dalle classi di concorso in esubero a livello provinciale e tenendo conto di una equilibrate distribuzione dei posti tra le classi di concorso in funzione delle immissioni in ruolo.

In mancanza delle citate situazioni il Dirigente scolastico, d’intesa con l’Ufficio scolastico territoriale, e sulla base del parere del Collegio dei docenti, reso in coerenza con il Piano dell’Offerta Formativa Triennale e in analogia con le procedure di delibera dello stesso, individuerà la classe di concorso alla quale assegnare l’insegnamento.

Il personale a tempo indeterminato assegnato a insegnamenti attribuiti ad una diversa classe di concorso mantiene le attuali sedi e cattedre finché permangono in servizio nella medesima istituzione scolastica (art 4 D.M. 259 ).

In caso di impossibilità di conferimento di altri insegnamenti o di introduzione di posti di potenziamento afferenti alla classe di concorso il docente si considera in esubero.

Mestre, 22 maggio 2017                                                                            pc2sc167collegioe rsu

 

 

     SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO LAVORATORI SCUOLA aderente alla CONF.S.A.L.

via A. Aleardi, 80-82- 30172 Venezia-Mestre. tel. 041958464 (2 linee r.a.); fax 041951188.

www.snalsvenezia.it;     snals@snalsvenezia.it%MCEPASTEBIN%